Contenuto principale

Settore Tecnico - Attività edilizia completamente libera

Cosa si può realizzare
Sono realizzabili senza alcuna autorizzazione o comunicazione gli interventi previsti dall’art. 6, comma 1, del D.P.R. 6 giugno 2001 n. 380 e s.m. e i. (entrato in vigore il 30 giugno 2003) ovvero:
- gli interventi di manutenzione ordinaria ("gli interventi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti");
- l'installazione di pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominae inferiore a 12kW;
- gli interventi volti all'eliminazione di barriere architettoniche che non comportino la realizzazione di rampe o di ascensori esterni, ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell'edificio;
- le opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attività di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro abitato;
- i movimenti di terra strettamente pertinenti all'esercizio dell'attività agricola e le pratiche agro-silvo-pastorali, compresi gli interventi su impianti idraulici agrari;
- le serre mobili stagionali, sprovviste di strutture in muratura, funzionali allo svolgimento dell'attività agricola.
Per verificare gli interventi edilizi per i quali è necessario non è necessario presentare alcuna comunicazione o richiedere autorizzazione è stata realizzata una specifica sezione denominata "Prontuario dei titoli edilizi".
Cosa occorre
Non occorre presentare alcuna comunicazione allo Sportello Unico per l'Edilizia.
Qualora, invece, il proprietario o chi ha titolo ad effettuare uno degli interventi sopra elencati ritenga può presentare una Comunicazione di Inizio Lavori la cui modulistica ed istruzioni possono essere scaricate al seguente link.
Quanto si paga
L'intervento è completamente gratuito.